martedì, Maggio 21, 2024
AnzianiAnzianiDemenzaDisabilitàIntegrazione socialeStimolazione cognitivaTutte

Teniamoci Attivi – Gioco cognitivo per persone con demenza: alleniamo la logica

Eccoci qui a proporre, per una nuova settimana di Teniamoci Attivi, un nuovo gioco cognitivo adatto alle persone con Alzheimer o altro tipo di demenza, da svolgere a casa con i propri caregiver per allenare la logica.  Questa è una funzione cognitiva molto importante e un po’ più complessa ma vediamo come metterla in moto con Quattro immagini, una parola. 

La scelta di proporre un gioco più difficile deriva dalla consapevolezza che quando impegniamo il cervello in attività cognitivamente complesse e in un contesto sociale giocoso, i circuiti neurali vengono stimolati e rimodellati. Di conseguenza favorendo la plasticità cerebrale, cioè favorendo la modifica di strutture di neuroni così che i vostri familiari possano avere vie diverse per svolgere l’esercizio. Questo avviene normalmente per tutti noi, grazie allo svolgimento di esercizi di lieve complessità e tramite la ripetizione di questi.

La logica nella terza età

Anche nella terza età i neuroni rispondono agli stimoli con effetti sorprendenti per il benessere cerebrale. Questo è vero anche in presenza di demenza: allenare la logica attraverso un gioco cognitivo. Il gioco permette di esercitare anche le capacità di ragionamento e di pensiero. In più quest’attività attiva anche l’attenzione, in particolare l’attenzione selettiva, colei che ci aiuta a selezionare l’elemento su cui concentrarsi in presenza di molti altri.

Modalità di gioco

Vediamo come si gioca a Quattro immagini, una parola.

  1. Su ogni scheda troverete quattro immagini che hanno qualcosa in comune,
  2. Il vostro familiare con demenza dovrà individuare cos’hanno in comune le immagini.

Per aiutarlo sotto le immagini troverete alcune lettere che compongono la parola. Potete stampare le schede o fargliele vedere sullo schermo del vostro computer, tablet o cellulare. Giocate insieme se potete aiutando il vostro familiare a individuare tutti gli elementi presenti nelle immagini e qual è quello che ricorre maggiormente e alternandovi nel trovare la parola corretta.

Fateci sapere se vi è piaciuto il gioco cognitivo: quattro immagini una parola, e se vi è stato utile come esercizio da fare tutti insieme a casa coinvolgendo i vostri familiari con Alzheimer o altra demenza. 

Buon divertimento!

Dott.ssa Noemi Guasco (Psicologa)


Seguici sui nostri social