giovedì, Aprile 25, 2024
AnzianiAnzianiDemenzaDisabilitàinformazioneIntegrazione socialeTutte

Teniamoci Attivi – Attività creativa e demenza: realizzare un portacandele

La calda fiamma di una candela accesa aumenta la nostra energia vitale, ci rilassa e crea un senso di calore e benvenuto a chiunque entri in casa. Ogni volta che accendiamo una candela la dedichiamo a qualcuno che amiamo o a qualcosa di bello che vogliamo accada attorno a noi. La luce soffusa di una candela addolcisce le forme e i colori. La combinazione del rosso del fuoco e il suo calore sprigiona/ esercita su di noi sensazioni di pace, forza e un senso di amore. Realizzare un portacandele insieme ai vostri cari con demenza è l’attività creativa di oggi: barattoli di vetro, colla, foglio di carta e un mucchio di sale e il risultato è un elegante portacandela.  

Come creare un portacandela

Con un po’ di fantasia e inventiva potrete trasformare questi oggetti in bellissimi portacandele. E non c’è nulla di più romantico e suggestivo del fuoco di una candela per arricchire e ravvivare la vostra casa.

Si crea un’atmosfera magica fra le mura domestiche. La luce soffusa e traballante della fiamma affascina e incanta ed è in grado di esaltare ogni ambiente. Nastri e spago decorano i barattoli di vetro che con la loro trasparenza lasciano intravedere tutta la calda bellezza del fuoco. Il vetro è sicuramente il più indicato per riflettere i bagliori della luce sempre più intensa che si fa strada con la bella stagione.

La luce nei barattoli di vetro

I barattoli di vetro in cui è posta la candela danno protezione alla fiamma per utilizzarla all’aperto o semplicemente creare una piacevole atmosfera accogliente facendola brillare in casa. Può essere anche una fantastica idea regalo per amici o familiari a cui piacciono le candele. Inoltre, per rendere particolare il nostro portacandela, possiamo decorarlo con pizzi e merletti, basterà un po’ di fantasia e creatività utilizzando un semplice foglio di carta per realizzarli.

I barattoli di vetro in estate e inverno

Durante la stagione calda sarà bello illuminare la tavola con i barattoli di vetro riempiti di sassolini, sabbia o conchigliette. Una cena a lume di candela sarà la ciliegina sulla torta per apprezzare al meglio i vostri portacandele, mentre durante la stagione fredda il sale darà un tocco cristallino, che ricorderà cristalli di neve.

Un momento da condividere con il vostro caro

L’attività creativa dei portacandele può essere un momento di condivisione, in cui creare un prodotto semplice e utile per la casa, in compagnia dei propri cari con demenza. Dunque, da pochi materiali sempre disponibili in tutte le case, è possibile dare forma /viene fuori ad un prodotto artistico che permette di stimolare abilità cognitive quali: attenzione, concentrazione, motricità fine, coordinazione oculo-manuale, anche la creatività oltre che aspetti emotivi legati più propriamente al momento di condivisione e dello stare insieme.

Ebbene si, qui non si butta mai nulla…che ne dite? A noi piace tantissimo!

Dott.ssa Roberta Sollo – Esperta d’Arte
Dott.ssa Ilenia Carlino – Psicologa


Seguici sui nostri social