domenica, Aprile 21, 2024
AnzianiAnzianiDemenzaDisabilitàTutte

Teniamoci Attivi – Attività creativa e demenza: fiori con tovaglioli di carta

La primavera è arrivata! Nell’attività creativa insieme al vostro caro con demenza di oggi, per il programma Teniamoci Attivi, proponiamo la creazione di fiori di carta. Tipo ortensie, fatti con dei semplici tovaglioli di carta. Il fiore si crea in pochi e semplici passaggi.

Come si prepara un fiore di carta?

Separare i petali, piegare la carta, utilizzare le forbici sono tutte attività che allenano la manualità fine, la concentrazione e l’attenzione. Se il vostro familiare ha difficoltà motorie potete aiutarlo nei passaggi più complessi.

Ad esempio, lui può separare i veli del tovagliolo e sovrapporli, voi potete tagliare i diversi quadrati; oppure, voi fate il nodo centrale e mantenete il fiore attraverso il filo, mentre lui può separare i diversi petali. Quest’ultimo passaggio potrebbe risultare particolarmente faticoso poiché implica un alto grado di concentrazione. Non importa separare tutti gli strati, possono anche essere aperti grossolanamente e ciò non inficerà l’effetto finale.

Mettere in moto la creatività

Non bisogna sottovalutare che una semplice attività artistica, come può essere la creazione di fiori di carta, aiuta la persona con demenza nel mettere in moto la creatività agendo anche sul buon umore; quindi se il vostro familiare non ha particolarmente voglia ma il risultato lo accattiva, potete fare voi i fiori. Sfruttare il momento passato insieme per chiacchierare e dare a lui il compito di posizionarli nei punti della casa che desidera abbellire. Anche questo fa parte del processo creativo.

Mettere in pratica qualcosa di nuovo e di creativo è particolarmente utile per il nostro benessere. La creatività concretizza in maniera non verbale ciò che vogliamo esprimere e ci dona un senso di autostima che aumenta il buon umore.

Socializzare, condividere, comunicare

Creare qualcosa di nuovo ci dona delle emozioni e ci induce a riflettere ed esprimere un pensiero. Inoltre, non meno importante, durante il processo creativo si sviluppa la propensione a socializzare, condividere e comunicare con la persona con cui si svolge l’attività. Per questo vi consigliamo di farle insieme.

Pronti a spargere fiori in casa? La primavera è arrivata!

Dott.ssa Roberta Sollo – Esperta d’Arte


Seguici sui nostri social