venerdì, Giugno 21, 2024
AnzianiDemenzaDisabilitàStimolazione cognitiva

Teniamoci Attivi – Laboratorio Autonomie e demenza: mettere a posto il bucato

Buongiorno a tutti, oggi per Teniamoci Attivi, parleremo di come facilitare il nostro familiare con demenza a mettere a posto il bucato. Si potrebbe pensare di proporre questa attività chiedendogli un aiuto così da far sentire il vostro caro più attivo e coinvolto anche nella sistemazione della casa. Questa come altre attività potrebbe sembrare semplice, tuttavia per una persona con demenza potrebbe risultare difficile.

Come si svolge l’attività?

Vediamo insieme dei piccoli consigli su come mettere a posto il bucato:

  1. Nel caso in cui il vostro caro non ricorda la collocazione dei vari capi; si potrebbe pensare di applicare delle etichette sui cassetti e sulle ante dell’armadio che ne indichino il contenuto (maglioni, t-shirt, lenzuola, ecc). Per facilitare ulteriormente il compito, potreste dividere il cassetto in vari scompartimenti.
  2. Si potrebbe pensare di posizionare una luce verso l’interno dell’armadio o dei cassetti per migliorare la visibilità e quindi una più facile collocazione dei capi.
  3. Qualora il vostro familiare non riconosca più gli indumenti si può prendere un capo, per esempio un maglione e chiedergli di prendere tutti i vestiti uguali a quello e sistemarli in un unico posto.
  4. Se la persona con demenza non ha particolari problemi motori e riesce a piegare il bucato, potreste chiedergli di aiutarvi a piegare dei capi semplici come delle asciugamani. Oppure piegare insieme le lenzuola siccome dovreste guidare voi i passaggi.
  5. Nel caso in cui il vostro familiare non riesce a piegare il bucato perché ha dimenticato i passaggi che servono per piegare; potreste chiedergli semplicemente di mettere le camicie o i pantaloni sulle grucce.
  6. Inoltre si potrebbe inserire un profumatore per armadi e cassetti, scegliendo una fragranza che piace al proprio familiare, per rendere l’attività più piacevole.
Un modo semplice per impiegare il tempo!

Mettere a posto il bucato per la persona con demenza, è un’attività semplice che si inserisce nella vita di tutti i giorni senza che ci diamo troppo peso. Eppure in questi casi può risultare un passatempo utile da fare con i nostri cari. Senza la fretta di dover mettere subito tutto a posto, si coinvolge la persona con Alzheimer o altra demenza in normali attività casalinghe. In questo modo si sentirà utile e partecipe in casa e sicuramente più attivo.

Dottoresse in Psicologia:
Dott.ssa Ilenia Carlino, Dott.ssa Sabrina De Filippis
, Dott.ssa Marina Dei, Dott.ssa Rosamaria Satriano.


Seguici sui nostri social