mercoledì, Febbraio 28, 2024
AnzianiAnzianiDemenzaDisabilitàinformazioneStimolazione cognitivaTutte

Teniamoci Attivi – Gioco cognitivo per persone con demenza: Incroci di parole, crucipuzzle facilitati

Iniziamo la settimana con un gioco cognitivo molto conosciuto. Parliamo dei crucipuzzle , da noi semplificati come “Incroci di Parole”. Si tratta di un gioco presente in qualsiasi settimana enigmistica che noi abbiamo riadattato per i vostri familiari con demenza. Questo gioco è molto utile per allenare diverse abilità cognitive come la ricerca visuo-spaziale e le abilità attentive. Il vostro familiare allenerà in particolare, un tipo specifico di attenzione, l’attenzione selettiva. Quest’ultima è la capacità di selezionare le informazioni che gli servono per completare il gioco tralasciando le altre che vengono chiamate distrattori. Inoltre allenerà anche la coordinazione oculomotoria dovendo sbarrare le parole nella tabella, e la lettura.

Come si gioca?

Nelle schede troverete una tabella con delle lettere e in basso un elenco di parole da ritrovare all’interno della tabella, le parole possono essere in verticale o orizzontale. Il vostro familiare dovrà trovare le parole nella tabella, le schede hanno una difficoltà crescente. Infatti inizialmente saranno solo quattro parole in orizzontale, poi man mano le parole aumentano e si trovano sia in orizzontale che in verticale. Nel caso in cui non possiate stampare le schede, potete ricopiare la tabella con le istruzioni e le parole da cercare su un foglio bianco. Non dimenticate di ricopiare anche le istruzioni sono molto importanti per aiutare il vostro familiare con demenza a tenere in mente cosa deve fare.

Continuate ad allenarvi!

Se ai vostri familiari con demenza dovesse piacere particolarmente questo gioco potete pensare di comprare riviste come la settimana enigmistica in cui trovare sempre nuovi esercizi di crucipuzzle facilitati. In commercio ne troverete diversi tipi, così che il vostro caro possa allenarsi anche solo per mezz’ora al giorno.

Fateci sapere se il gioco vi è piaciuto!

Buon divertimento e al prossimo gioco.

Dott.ssa Noemi Guasco (Psicologa)


Seguici sui nostri social